0

La crescita della diversità in azienda come fattore di vantaggio competitivo

Project Work a cura di Irene Wanda Brovelli, Aliai Lombi, Silvia Magrone, Luca OlivariAlessandro Massimo RovedaMaster in Risorse Umane e Organizzazione

Scarica il Project Work su Diversity Management e Disability Management da Slideshare

Il presente elaborato si propone di analizzare il fenomeno del Diversity Management come strumento di vantaggio competitivo all’interno di un’organizzazione.

L’argomento viene approfondito nei suoi aspetti più essenziali, dalle origini del fenomeno alla sua evoluzione fino ad oggi, dall’analisi degli obiettivi, ai bisogni sociali e aziendali alla quale risponde fino ad arrivare al ruolo del diversity manager all’interno del contesto aziendale.

In approfondimento, l’elaborato si addentra nell’analisi del tema sulla Disability management ponendo l’attenzione sulle dinamiche di selezione e assunzione adottate dal Disability manager nei confronti del lavoratore disabile e analizzando, al contempo, l’aspetto legislativo, dalla prima legislazione sulle assunzioni obbligatorie nell’ambito amministrativo fino alle attuali leggi del 95′ e 99′ che hanno permesso l’inserimento del disabile nel mondo del lavoro portandolo non solo ad un adempimento dei diritti individuali ma alla sua integrazione attraverso un’occupazione basata sul reale apporto produttivo piuttosto che sul riconoscimento del mero diritto d’assistenza.

L’elaborato approfondisce nella parte finale l’aspetto del vantaggio competitivo, economico e sociale associato all’impresa in seguito all’adozione delle politiche di diversity; tale aspetto, come sarà dimostrato attraverso l’illustrazione di tre diverse interviste strutturate rivolte al personale specializzato nel settore, determina un impatto positivo su vari aspetti, tra cui il miglioramento degli stili manageriali, le competenze e le performance in aree come la comunicazione, la gestione del personale, l’individuazione degli obiettivi e la pianificazione fino ad arrivare ad ottenere, in maniera continuativa, una redditività superiore nel mercato lavorativo.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr
Irene Wanda Brovelli

Irene Wanda Brovelli

Lascia una risposta